Cuore
Ipercolesterolemia
Forum Cardiologico
Xagena Mappa

Le donne in menopausa presentano un minor rischio di morire di infarto miocardico rispetto agli uomini


Mentre la menopausa è comunemente considerata un fattore di rischio per le malattie cardiache, le donne in menopausa presentano un minor rischio di morire di infarto miocardico rispetto agli uomini; tuttavia, questa differenza è risultata meno pronunciata tra le persone di razza nera, secondo una ricerca pubblicata sul Journal of American Heart Association ( JAHA ).

Sono stati studiati 23.086 adulti di razza bianca e nera, di oltre 45 anni. E’ stato verificato anche l’impatto delle tipologie della menopausa ( naturale o chirurgica ) sul rischio di infarto del miocardio.

Le donne bianche, la cui menopausa era stata indotta chirurgicamente, hanno presentato un rischio di infarto miocardico non-fatale o di altri eventi cardiaci ridotto del 35% rispetto agli uomini di razza bianca. La riduzione del rischio è stata del 55% per la menopausa naturale.

Tuttavia, il rischio di avere un evento cardiaco non-fatale è risultato meno pronunciato e non-statisticamente significativo tra le donne di razza nera e gli uomini.
Le donne di colore con menopausa indotta mediante chirurgia, avevano un rischio di eventi non-fatali ridotto del 19% rispetto agli uomini di razza nera.
La riduzione del rischio è stata del 31% per la menopausa naturale.

Le differenze osservate tra la menopausa naturale e quella chirurgica non erano statisticamente significative, indicando che la menopausa chirurgica non aumenta il rischio in maniera sensibile. ( Xagena )

Fonte: American Heart Association ( AHA ), 2015

Claudio Ferri – Università dell’Aquila – Dipartimento di Medicina Interna e Nefrologia



Indietro

Headlines

Nello studio in doppio-cieco, PARADIGM-HF, che ha coinvolto 8442 pazienti, il gruppo assegnato alla combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) ha presentato una riduzione del 20% dell'endpoint p ...


Secondo i ricercatori della Georgetown University Medical Center ( GUMC ) e dei National Institutes of Health ( NIH ), un farmaco utilizzato per trattare l’ipertensione ha ridotto, in laboratorio, il ...


Ai dati preliminari forniti dal National Institutes of Health ( NIH ) sul Systolic Blood Pressure Intervention Trial ( SPRINT ) ha fatto seguito la presentazione e pubblicazione ufficiale di tutto il ...


L’approvazione degli anticorpi monoclonali anti-PCSK9, Evolocumab ( Repatha ) e Alirocumab ( Praluent ), per l’ipercolesterolemia non-responder alle statine e per l’ipercolesterolemia familiare rappre ...